Il Catalogo ragionato di Turi Simeti, realizzato dall’Archivio Turi Simeti e a cura di Antonio Addamiano e Federico Sardella, rappresenta la maggiore pubblicazione dedicata all’artista e al suo percorso sino ad ora realizzata e sarà dato alle stampe nella primavera del 2017 da Skira editore.

 

Concepito con la collaborazione diretta dell’artista, e la supervisione di Essila Burello, articolato in due tomi, il Catalogo ragionato offre un resoconto in buona parte inedito relativo a oltre cinquant’anni di lavoro e di impegni di uno degli artisti italiani fra i più noti, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

 

Turi Simeti (Alcamo, 1929; vive e lavora a Milano) nel 1958 si trasferisce a Roma, dove avvia i primi contatti con il mondo dell’arte; avrà poi modo di soggiornare a Londra, Parigi, Basilea e New York, entrando così in contatto con l’avanguardia artistica dell’epoca e muovendosi in sintonia con la dilagante volontà di azzeramento della tradizione e dei codici precostituiti.

 

All’interno di questa rigorosa aspirazione riduzionista, il suo linguaggio acquista una definita riconoscibilità attraverso l’uso della monocromia e del rilievo come uniche procedure compositive. Compare così la figura dell’ellisse, destinata a diventare la cifra iconica dell’artista e la forma che emblematicamente esprime il sentimento attorno al quale, ancora oggi, si sviluppa e si dispiega il suo processo creativo.

 

La stampa del Catalogo ragionato di Turi Simeti, che comprende più di milleottocento opere su tela realizzate a partire dal 1960, oltre a fare il punto su quanto registrato presso l’Archivio Turi Simeti, offre uno spaccato insolito su una produzione apparentemente lineare che, al suo interno, riserva invece continue e inattese scoperte.

 

Il primo tomo si presenta come una monografia ragionata che – in una scansione cronologica che procede di anno in anno, con l’ausilio di un ricco apparato iconografico che illustra non solo le opere, ma anche numerosi documenti inediti conservati presso lo studio dell’artista, quali lettere, scritti, manifesti, inviti e testimonianze fotografiche dei lavori inseriti in contesti espositivi monografici o collettivi – propone una visone aperta e a lungo raggio che, intenzionalmente, colloca l’opera di Turi Simeti all’interno del panorama artistico internazionale.

 

Oltre a una serie di informazioni dettagliate riguardanti il percorso artistico, le esposizioni e la bibliografia di Turi Simeti, il primo tomo contiene un’introduzione dei curatori, un lungo saggio di Federico Sardella e una nutrita antologia di contributi critici e di scritti dell’artista relativi alle sue tipiche opere a rilievo e ai progetti installativi o monumentali (realizzati o meno).

 

Il secondo tomo, organizzato cronologicamente, raduna la maggior parte delle opere registrate presso l’Archivio Turi Simeti e, oltre che come importante operazione di identificazione e schedatura dei dipinti in esso compresi, si offre come imprescindibile, esaustivo strumento di conoscenza del lavoro dell’artista, che ha preso in esame personalmente tutti i documenti e le immagini pubblicati.

 

È possibile prenotare il Catalogo ragionato di Turi Simeti al prezzo speciale di € 180, anziché € 280 (spese di spedizione escluse), compilando la cedola d’ordine accessibile direttamente dal sito internet dell’editore SKIRA.

 

L’offerta è valida sino al 31 marzo 2017.

 

 

Caratteristiche editoriali :

Edizione bilingue (italiano-inglese)

2 tomi 24 x 28 cm, 752 pagine, 1800 immagini a colori

cartonato con cofanetto

ISBN 978-88-572-3410-6

logoeditore